Skip to content

calcio integrato

Un goal per l'inclusione sociale

Chi  siamo

La nostra squadra di calcio è composta da ragazzi con disabilità intellettiva e coetanei normodotati.
Questo è il 7o anno che proponiamo l’attività calcistica.
Abbiamo formato un gruppo Staff affiatato che prevede l’integrazione multidisciplinare delle professionalità, in quanto il progetto abbraccia diversi aspetti, a partire da quelli psicomotori passando dai relazionali e di integrazio- ne. In questo modo la squadra potrà avere un supporto costante, in tutte le fasi che si troverà ad attraversare. Un neuropsicomotricista e uno psicomotricista, alcuni psicolo- gi ed educatori, oltre a 2 allenatori FIGC compongono il gruppo di professionisti che seguono il progetto. Nel corso dell’anno saranno organizzati momenti di confronto con i genitori per promuovere riflessioni sull’esperienza e even- tuali difficoltà. Lo Staff monitorerà attraverso questionari e schede di osservazione il percorso dei ragazzi. Saranno strutturate sessioni discussione di gruppo come supporto all’attività fisica, in cui i ragazzi normodotati avranno occa- sione di chiarire dubbi e trovare risposte a domande ine- renti l’esperienza di peer—tutoring e alla disabilità.

i nostri obiettivi

Il progetto ha l’obiettivo di promuovere l’inclusione di bambini e ragazzi con disabilità intellettive attraverso lo sport e in questo caso specifico attraverso il gioco del calcio.
Partendo da un clima di divertimento vogliamo favorire lo sviluppo di:
• capacità comunicative e relazionali,
• abilità cognitive e motorie,
• autonomia, iniziativa personale,
• autostima e fiducia in se stessi.
Tutto questo favorito dal confronto fra coetanei.
È importante evidenziare che questi obiettivi non si rivolgono solo ai ragazzi con disabilità intellettive, ma anche ai loro compagni che non sono disabili. Infatti i ragazzi normodotati hanno la possibilità di spe- rimentarsi come tutor, ovvero hanno l’occasione di fornire aiuto e diventare i punti di rifermento per lo svolgersi di attività motorie e di gioco di squadra. Dando l’esempio nell’eseguire l’esercizio o facen- dosi carico di supportare un compagno durante l’allenamento o di impostare il gioco durante una partita, possono sentirsi responsabi- lizzati nei confronti di un coetaneo che mostra alcune difficoltà.
Un esempio pratico: durante gli allenamenti il compagno non disabi- le svolge insieme al disabile movimenti e esercizi in modo che il disabile abbia un riferimento per poter imitare quanto l’istruttore spiega.
L’esperienza permette a tutti i ragazzi di confrontarsi con le difficoltà e le diversità degli altri.

le nostre finalità

DIVERTIMENTO
è la prima parola cui pensiamo quando immaginiamo dei bambini che giocano con un pallone, siano essi con disabilità intellettiva o non disabili
ESPERIENZALUDICO-MOTORIA
vivere un’esperienza ludica, ma anche svolgere un’attività per soste- nere lo sviluppo delle abilità motorie
APPARTENENZA AL GRUPPO
socializzare, sperimentare il senso di appartenenza a un gruppo, avere la possibilità di sentirsi compagno di squadra, costruire rela- zioni di confronto, supporto e collaborazione
COMPETERE ED ESIBIRSI
confrontarsi con gli altri e mettersi in gioco davanti ai propri coetanei e agli adulti promuoverà lo sviluppo dell’autoefficacia personale

autonomia e  iniziativa personali

Per tutte le squadre i momenti di spogliatoio rappresentano un’occasione importante di crescita. Attraverso lo sviluppo della consapevolezza nelle proprie capacità di organizzarsi e realizzare azioni in modo autonomo sotto lo stimolo inizialmente di figure di riferimento e poi dei coetanei, sarà possibile apprendere nuove abilità per prendersi cura di sé.

a chi  è rivolto

L’attività calcistica è rivolta a bambini e ragazzi con disabilità intellettiva a partire dagli 8 anni.Il gruppo Staff valuterà ogni richiesta di iscrizione per permettere un agevole inserimento nella squadra. Bambini e ragazzi iscritti all’UPD Isolotto nati prima del dicembre 2008.

programma delle attività

Le attività di allenamento si svolgono due volte alla settimana presso la struttura dell’UPD ISOLOTTO in Via Pio Fedi, 7 a Firenze.

LUNEDI ATTIVITA’ PSICOMOTORIA
per i ragazzi con disabilità DALLE 17,00 ALLE 18,00

GIOVEDI ALLENAMENTO DI SQUADRA DALLE 17,00 ALLE 19,00

Quest’anno abbiamo in programma di partecipare a partite e manifestazioni di calcio integrato, il nostro obiettivo è di organizzare almeno una partita al mese per incrementare le competenze e la voglia di confrontarsi e competere con gli altri. Inoltre il ritmo partita richiede allenamenti mirati, lo sviluppo di concentrazione e orientamento al risultato, oltre a collaborazione coordinamento con il gruppo.
È richiesta pertanto anche la disponibilità a partecipare alle attività che vedranno coinvolta la squadra oltre le giornate di allenamento settimanali

Book Now

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Vivamus at iaculis massa.